Imperial War Museum Duxford Air Show IWM

– EVENTO COMPLETATO –

– A BREVE SARA’ DISPONIBILE LA GALLERY FOTOGRAFICA DI QUESTO EVENTO –

DESCRIZIONE EVENTO:

Nel maggio di cinque anni fa, avvenne il primo incontro ravvicinato dell’Associazione Volo e Cultura “Ali d’Oro” con l’IWM di Duxford.  Fu un incontro che produsse un notevole impatto, direi  dirompente nello stupore generale del momento, sentendoci lontani mille anni luce dalla pochezza della realtà nazionale. Il poter calpestare il suolo di un airfield con un ricco e glorioso passato come è stata RAF Station Duxford con un presente vivo e con un futuro davanti a sé ricco di iniziative e impegno atto a preservare ed a mantenere in vita aerei, i quali sono stati protagonisti nei cieli del mondo arrivando fino ai giorni nostri in un viaggio significativo attraverso il tempo scandito non dalle lancette dell’orologio ma dal turbinio delle eliche al rombo del suono dei jets.

Nel corso degli anni ci siamo ritornati più volte sempre appagati dalle emozioni, sempre soddisfatti di quanto visto. Nonostante tutto ciò la voglia di ritornare, sarebbe più esaustivo dire il desiderio di esserci, è sempre stato travolgente in persone mai “sazie” di vedere aerei. Il desiderio di esserci non come la presenza effimera di un alito di vento, ma come un dovere imposto a simil abitudine del buon cristiano in pellegrinaggio a Lourdes o all’islamico osservante percorrere la strada che lo conduca ai sui passi per La Mecca. Colui il quale dice di essere un appassionato di aerei o cultore della storia del volo e nel contempo dichiara di non essere mai stato all’IWM Duxford compie un atto di non credenza e di non fiducia nei  confronti di una sua presunta passione.

Nell’arco dell’anno si svolgono quattro Air Show impostati su due giorni: a maggio, a luglio, a settembre e l’ultimo quello autunnale ad ottobre mai ripetitivi sempre altamente coinvolgenti.

Un incontro tra passato, presente e futuro.  Si passa dai biplani della WWI ai caccia leggendari della della WW2 Spitfire, Hurricane, Mustang, Me.109 e così via ai bombardieri B-17G dell’8th Air Force   al Lancaster del RAF Bomber Command in un susseguirsi di emozioni attraverso una passerella di  aerei che attraversano interi decenni di storia fino ad arrivare ai giorni nostri con il Panavia Tornado, l’EFA Typhoon, l’F-15C Eagle. A Duxford si ha a disposizione la vastità delle aree espositive presenti dando la possibilità di una totale full immersion aeronautica. Come ad esempio  l’hangar americano,l’American Air Museum progettato dall’arch.Sir Norman Foster, ricordandomi di quando entrai la prima volta non riuscii a fotografare per la fortissima emozione che provai nel vedere aerei, tanto per citarne qualcuno, del calibro del  Lockheed SR-71A Blackbird, Boeing B-17G Fortress Boeing B-52D Stratofortress , Boeing B-29A Superfortress, Consolidated B-24M Liberator,  GD.F-111E, NA. B-25M Mitchell, Republic F-105 D Thunderchief, McDonnell-Douglas F-4J Phantom  II e così via l’uno accanto all’altro. Se effettivamente Duxford è in grado di soddisfare i più raffinati palati aeronautici, non da meno è in grado di appagare gli appassionati terrestri, in quanto nel sedime aeroportuale non si incontrano solo aerei militari e civili ma anche un museo a cielo aperto (outdoor) North Side  e chiuso (indoor) Land Warfare Hall di carri armati, mezzi corazzati e blindati, artiglieria, e sistemi d’arma in splendidi diorami statici e dinamici! Assistere ad uno Air Show a Duxford fa si che la tua persona diventi bambino nelle emozioni, uomo nello spettacolo, veterano nei ricordi. Sul sedime aeroportuale di Duxford non vi è solo la presenza ufficiale dell’IWM, ma anche di numerose società private ed associazioni attive, preposte alla conservazione di velivoli storici ed al loro restauro al fine di farli ritornare a volare come protagonisti in un cielo azzurro privo di qualsiasi paletto atto a limitare la libertà di movimento per una passione infinita. Esse sono: The Fighter Collection, The Old Flying Machine Company, The Aircraft Restoration Company e la Preservation Ltd’s “SallyB” sono i nomi di queste società private. Se non hai il tempo per assistere ad un Air Show di Duxford nessun problema fai che sia lui a prenderti  e non tu a cercarlo, ricordandoti:

“Tanto più a lungo si vuol sapere, tanto più a lungo si vive” (Seneca 50 a.C.)

Anche quest’anno l’Associazione Volo e Cultura “Ali d’Oro” vi partecipa per la quinta volta.

ORGANIZZAZIONE EVENTO:

Partenza: Venerdì 06 Settembre da Milano-Malpensa 21h50 volo Easyjet.

Arrivo: a London-Luton alle 22h45

Pernottamento 1^ notte Luton. L’indomani alle 08ho00  trasferimento in pulmino all’IWM Duxford Pernottamento 2^ notte a Duxford. Pulmino a disposizione per i n/s spostamenti autonomi

Ritorno: Domenica 08 Settembre da London-Luton 18h20 volo Easyjet.

Arrivo: a Milano-Malpensa alle 21h20

Nella nostra proposta il COSTO  TOTALE  di ogni Singolo Viaggio è comprensivo di:

  • Fly Ticket A/R incluso bagaglio in stiva.
  • Pernottamento (Stanza con 2 letti singoli, servizi, TV etc.), per la richiesta di stanza singola necessita di relativo supplemento.
  • Prima Colazione.
  • Tassa di soggiorno, IVA%.
  • Noleggio auto/pulmino con autista, Plus presenza di guida accompagnatrice.

 

Nota.: Tutti i voli si riferiscono all’utilizzo di vettori aerei nazionali/esteri in partenza/arrivo dall’Aeroporto di Milano-Malpensa.

 MAPPA:

Airfield Duxford (EGSU)

Rwy  06/24

Elev  125 ft.

Coordinate  52°05’27”N

                    000°07’55”E